News

Aree naturali ed agricole: le attività edilizie verranno regolamentate

La misura sarà transitoria e verrà adottata a seguito della decisione odierna della Giunta, che ha avviato il procedimento per integrazione delle "Linee Guida natura e paesaggio in Alto Adige".

Nel corso della seduta odierna (8 novembre), la Giunta provinciale ha avviato il procedimento per l’integrazione delle "Linee Guida natura e paesaggio in Alto Adige", valide per tutto il territorio provinciale. Il contenuto riguarda le disposizioni transitorie per regolamentare varie attività edilizie in aree naturali e agricole.

Attualmente i Comuni di tutta la provincia stanno adeguando i loro piani paesaggistici alle disposizioni della legge provinciale “Territorio e Paesaggio”, entrata in vigore nel 2020. A tal fine, la Ripartizione natura, paesaggio e sviluppo del territorio aveva già predisposto delle linee guida per i Comuni, approvate dalla Giunta provinciale nell'aprile 2022. Oltre a numerosi altri adeguamenti delle disposizioni di tutela e dei regolamenti d'uso, sono ora incluse proposte per regolare l'attività edilizia nelle aree naturali e agricole.

"L'adeguamento a livello provinciale dei singoli piani paesaggistici richiede un tempo considerevole", ha riferito l’assessora competente, Maria Hochgruber Kuenzer, durante la conferenza stampa tenutasi al termine dell’odierna seduta di Giunta. "Fino ad allora, senza una corrispondente regolamentazione della pianificazione paesaggistica, una serie di attività edilizie in aree naturali e agricole non possono essere realizzate ".

Per tale motivo, dunque, sono state elaborate delle disposizioni transitorie per regolamentare diverse attività edilizie nelle aree naturali e agricole. La decisione odierna della Giunta sarà pubblicata per 30 giorni nella rete civica dell’Alto Adige e nelle sedi dei Comuni. Durante questo periodo, tutti potranno presentare le loro osservazioni. Successivamente la Giunta sarà chiamata ad approvare la versione definitiva delle Linee Guida natura e paesaggio in Alto Adige, che entreranno in vigore con la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione.


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

mpi/tl