News

Parchi naturali, riparte la stagione estiva

Riparte la stagione estiva dei parchi naturali dell'Alto Adige. Il 9 aprile saranno nuovamente aperti i centri visite Monte Corno e Gruppo di Tessa.

Nel centro visite Gruppo di Tessa una mostra temporanea documenta il ritiro dei ghiacciai alla luce dei mutamenti climatici. L'Orientale della Fossa 1880 (Foto: Archivio Agenzia protezione civile)

Il centro visite Gruppo di Tessa a Naturno (tel. 0473 668201) ospiterà fino al 20 settembre una mostra temporanea incentrata sulle erbe velenose e officinali tipiche dell’arco alpino che sarà inaugurata il 13 aprile, alle ore 11. Arnold Achmüller, esperto dell’impiego di piante officinali nella medicina tradizionale europea spiegherà i metodi per produrre medicamenti illustrandone le possibili applicazioni. Vi sarà anche una visita guidata alla mostra. Durante l’estate vi saranno altri appuntamenti con le erbe. In particolare, vi saranno escursioni guidate il 18 maggio e l’8 giugno e appuntamenti per bambini in luglio e agosto ogni mercoledì pomeriggio dalle ore 15 alle 17. Il 14 agosto vi sarà la tradizionale legatura dei fasci di erbe per l’intera famiglia, dalle ore 15 alle 17.

Dal 27 settembre al 30 novembre il centro visite ospiterà un’altra mostra temporanea. Grazie a foto dei ghiacciai di Alto Adige e Tirolo negli ultimi 150 anni verrà documentato il ritiro dei ghiacciai alla luce dei mutamenti climatici, mentre un’esposizione di apparecchiature vecchi e nuove illustrerà ai visitatori i metodi per la misurazione dei ghiacci. Venerdì 27 settembre l’inaugurazione con gli interventi di Roberto Dinale e Stefano Benetton, dell’Agenzia per la protezione civile. I due esperti guideranno, inoltre, l’escursione alla ricerca dei ghiacciai in programma per il 5 ottobre.

Al centro visite Monte Corno a Trodena, dal 9 aprile fino al 1° agosto e dal 10 settembre al 31 ottobre potrà essere visitata la mostra temporanea “Il cervo – maratoneta per abitudine”. Dal 6 agosto al 7 settembre presso il centro visite è ospitata la mostra “Sogni russi” della pittrice di origini russe Olga Liutoya, che vive come altri connazionali a Trodena. Nei mesi di giugno, luglio e agosto vi saranno le giornate della macina del grano e della produzione di pane. Di giovedì pomerigio in luglio e agosto workshop creativi per bambini Daksy. Un’attrattiva particolare sono i formicai viventi.

I centri visite Tre Cime, Fanes-Senes-Braies, Puez-Odle e Vedrette di Ries-Aurino riaprono il 2 maggio e il centro visite Sciliar-Catinaccio il 4 giugno.

Info: parchi-naturali.provincia.bz.it

ula

Galleria fotografica