Video

16:32 05.10.2014

GEOPARC Bletterbach - Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO

Nel sud dell'Alto Adige, il Rio Bletterbach ha creato uno straordinario monumento naturale. Questo canyon è il risultato della disgregazione e dell'erosione degli elementi. A partire dall'era glaciale, circa 15000 anni fa, e nelle diverse ere geologiche il Bletterbach ha scavato una via lunga 8 chilometri e profonda 400 metri. Ogni strato è venuto alla luce: dieci miliardi di tonnellate di pietra sono state erose e trasportate nella valle dell'Adige. Il canyon del Bletterbach può essere sfogliato come un libro. Qui gli strati di roccia sono intatti e ben visibili più che in ogni altra parte delle Alpi e la loro formazione spiega il clima e le condizioni ambientali di circa 250 milioni di anni fa. Negli strati di pietra arenaria della Val Gardena sono state inoltre trovate orme di sauri. Tracce ben conservate di parti di piante, i numerosi resti di pasti animali e le buche scavate nel suolo testimoniano il mondo vegetale e la vita della terra. I fossili dei sedimenti marini, come ammoniti, gasteropodi e cefalopodi, raccontano la vita dei mari tropicali dell'epoca. Come parte del Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO il "Grand Canyon dell'Alto Adige", la forra del Bletterbach, ci introduce in modo straordinario nella storia delle origini delle Dolomiti.

16:32 GEOPARC Bletterbach - Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO
16:32 GEOPARC Bletterbach - Dolomites UNESCO World Heritage - english version
4:05 Culturonda Dolomythos
16:32 GEOPARC Bletterbach - Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO
4:05 Culturonda Dolomythos
16:32 GEOPARC Bletterbach - Dolomites UNESCO World Heritage - english version

Ultimi video pubblicati

Video: «GEOPARC Bletterbach - Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO»
16:32

05.10.2014

GEOPARC Bletterbach - Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO

Nel sud dell'Alto Adige, il Rio Bletterbach ha creato uno straordinario monumento naturale. Questo canyon è il risultato della disgregazione e dell'erosione degli elementi. A partire dall'era glaciale, circa 15000 anni fa, e nelle diverse ere geologiche il Bletterbach ha scavato una via lunga 8 chilometri e profonda 400 metri. Ogni strato è venuto alla luce: dieci miliardi di tonnellate di pietra sono state erose e trasportate nella valle dell'Adige. Il canyon del Bletterbach può essere sfogliato come un libro. Qui gli strati di roccia sono intatti e ben visibili più che in ogni altra parte delle Alpi e la loro formazione spiega il clima e le condizioni ambientali di circa 250 milioni di anni fa. Negli strati di pietra arenaria della Val Gardena sono state inoltre trovate orme di sauri. Tracce ben conservate di parti di piante, i numerosi resti di pasti animali e le buche scavate nel suolo testimoniano il mondo vegetale e la vita della terra. I fossili dei sedimenti marini, come ammoniti, gasteropodi e cefalopodi, raccontano la vita dei mari tropicali dell'epoca. Come parte del Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO il "Grand Canyon dell'Alto Adige", la forra del Bletterbach, ci introduce in modo straordinario nella storia delle origini delle Dolomiti.

Video: «GEOPARC Bletterbach - Dolomites UNESCO World Heritage - english version»
16:32

26.09.2014

GEOPARC Bletterbach - Dolomites UNESCO World Heritage - english version

In the south of South Tyrol, between the villages Aldein / Aldino and Radein / Redagno, the Bletterbach represents a unique Natural monument. The gorge is the result of weathering and erosion. Over a section of about 8 kilometres the Bletterbach has been carving its way since the Ice Age, about 15,000 years ago, up to 400 m. deep, into the different eras in the history of the earth. Layer upon layer has bee exposed. Ten billion tonnes of rock were removed and carried down into the Etsch / Adige Valley. Now we can leaf through it as if it were a book. In contrast to the complicated and confusing situation in other parts of the Alps, the strata here are intact, and the structure of the rocks gives an insight into their creation, the climate, and the environment 250 million years ago. As part of the Dolomites UNESCO World Heritage site South Tyrol's canyon, the Bletterbach gorge, offers a breathtaking view of how the Dolomites came into being.

Video: «Culturonda Dolomythos»
4:05

06.11.2011

Culturonda Dolomythos

12 proposte culturali fra natura e tradizioni nelle Dolomiti (Un film della SMG Alto Adige Marketing).