Parco naturale Vedrette di Ries-Aurina

Escursioni virtuali e proposte di escursioni

Avete voglia di venire con noi in alcuni dei punti più suggestivi dei parchi ? Allora seguiteci in questo percorso virtuale attraverso paesaggi naturali unici, tipici del nostro territorio.

Questa è in ogni caso solo la seconda tra le due possibilità per scoprire il nostro territorio … la migliore è sempre quella di farlo dal vivo!

Itinerario 1 Rasun di Sopra - Lago di Anterselva - Rasun di Sopra

  • Lunghezza itinerario: 34.335 m
  • Dislivello ascesa: 1106 m
  • Dislivello discesa: 1106 m
  • Durata: 9 h 20 m
  • Difficoltà: tour difficile

Rasun di Sopra (1085 m) – Biotopo Rasun (1080 m) – Anterselva di Sotto (1110 m) – Lago di Anterselva (1642 m) – Anterselva di Mezzo (1241 m) – Rasun di Sopra (1085 m)

Nella parte terminale della Valle di Anterselva si trova l’omonimo lago circondato da fitti boschi di conifere. Attorno al lago corre un bel sentiero, il cui percorso può essere collegato ad un'escursione giornaliera nella Valle di Anterselva che offre dei paesaggi molto attraenti. Da Rasun di Sopra (1085 m) seguiamo il sentiero n. 1 che porta ad Anterselva di Sotto, passando il Biotopo "Rasner Möser". Seguendo sempre il segnavia n. 1 sul lato orografico sinistro della valle, arriviamo al Lago di Anterselva (1642 m), e compiamo il giro del lago per poi tornare a valle il lato orografico destro (segnavia n. 11). Passiamo accanto ad ad antichi masi fino a raggiungere Anterselva di Mezzo e poi, infine, Anterselva di Sotto. Da lì torniamo a Rasun di Sopra seguendo il segnavia n. 1.

Mappa   Toureninfo

Itinerario 2 Riva di Tures - Malga Ursprung - Rifugio Roma - Riva di Tures

  • Lunghezza itinerario: 19.003 m
  • Dislivello ascesa: 1144 m
  • Dislivello discesa: 1144 m
  • Durata: 6 h 30 m
  • Difficoltà: tour difficile

Riva di Tures (1602 m) – Malga Kofler di Sotto (2034 m) – Malga Kofler di Sopra (2192 m) – Malga Ursprung (2393 m) – Sentiero Arthur Hartdegen – Rifugio Roma (2275 m) – Riva di Tures (1602 m)

Partendo da Riva di Tures seguiamo il primo tratto della strada forestale che risale la Valle dei Dossi. Sempre seguendo il segnavia n. 8 arriviamo a un ponte largo; qui attraversiamo il Rio dei Dossi (ponte largo) per poi salire fino ad un maso che si trova in una splendida posizione panoramica. Da qui attraversiamo un tratto di bosco giungendo alla Malga Kofler di Sotto (2034 m), proseguendo poi attraverso un bel cembreto fino alla Malga Kofler di Sopra (2192 m). Il nostro sentiero (sempre il n. 8A) segue una leggera salita attraverso ripidi pendii di montagna per condurci infine alla Malga Ursprung (2393 m) offrendoci un imponente panorama sui ghiacciai delle Vedrette.
Il percorso seguente per arrivare al Rifugio Roma (n. 8) fa parte del sentiero Arthur Hartdegen che offre una suggestiva escursione in quota al di sopra della Valle di Riva, ma prima attraversiamo il torrente della Val Sorgiva e aggiriamo un fianco del monte finchè i ghiacciai delle Vedrette di Ries si presentano in tutta la loro bellezza. In questo tratto il sentiero, seppur sicuro, richiede prudenza.
Dopo aver superato le morene terminali del Collalto giungiamo al Rifugio Roma. Da qui, passando per alcune malghe e mantenendoci in quota sopra la Valle di Rio, scendiamo lungo il sentiero n. 1 nella Valle di Riva.

Mappa   Toureninfo

Itinerario 3 Casere - Passo dei Tauri - Forcella del Picco - Casere

  • Lunghezza itinerario: 22.557 m
  • Dislivello ascesa: 1383 m
  • Dislivello discesa: 1383 m
  • Durata: 7 h 50 m
  • Difficoltà: tour difficile

Casere (1599 m) – Malga Tauern di Sopra (2018 m) – Passo dei Tauri (2633 m) – Forcella del Picco (2667 m) – Rifugio Tridentina (2439 m) – Malga Kehrer (1811 m) – Casere (1599 m)

Questa escursione ci porta su sentieri storici; infatti già in tempi antichi il valico del "Krimmler Tauern" veniva attraversato da pastori, contadini, cacciatori, mulattieri e contrabbandieri per raggiungere le valli del Salisburghese. 
Da Casere (1599 m) prendiamo la Via Crucis per raggiungere la chiesetta di pellegrinaggio del Santo Spirito per poi proseguire sul sentiero n. 14 fino alla Malga Tauern passando per il Biotopo “Trinkstein”. Dalla Malga Tauern continuiamo fino al sentiero in quota Lausitz (segnavia n. 13). La salita fino al valico, divenuto linea di confine in tempi recenti, merita senz’altro. Le maiestose catene montuose che si prospettano ai nostri occhi sono il punto di congiunzione del Parco naturale Vedrette di Ries-Aurina con l'enorme area protetta del Parco nazionale degli Alti Tauri. Più tardi proseguiamo, sempre sul sentiero n. 13, oltre la caserma in direzione della Forcella del Picco. Dopo una meritata sosta al Rifugio Tridentina (2439 m) scendiamo alla Malga Kehrer (1811 m) e da qui prendiamo nuovamente la strada forestale per raggiungere infine Casere.

Mappa   Toureninfo

Itinerario 4 Acereto - Malghe Schlafhäuser - Col Piccolo - Cima Poia - Forcella Klaus - Lago Chiusetta - Cadipietra

  • Lunghezza itinerario: 18.209 m
  • Dislivello ascesa: 1459 m
  • Dislivello discesa: 1747 m
  • Durata: 7 h 50 m
  • Difficoltà: tour difficile

Acereto (1335 m) – Malghe Schlafhäuser (2012 m) – Col Piccolo (2281 m) – Alpe di Poia (2124 m) – Col di Sassalto (2395 m) – Cima Poia (2453 m) – Forcella Klaus (2579 m) – Monte Fumo (2617 m) – Lago Chiusetta (2162 m) – Speckalm (1734 m) – Ristorante Klausberg (1602 m) – Cadipietra (1049 m)

Partendo da Acereto (1335 m) seguiamo i sentieri n. 10 e 10C che ci conducono fino alle Malghe Schlafhäuser (2012 m) per continuare poi sull’Alta vVa Dura n. 33A fino a raggiungere il Col Piccolo (2281 m). Davanti a noi si apre un panorama mozzafiato: verso est si susseguono gli massicci imponenti di Cima Dura e del Picco Palù, le pareti rocciose del Monte Nevoso fino alla Cima del Vento e la Punta della Cascata, mentre a sud si apre la Valle di Tures permettendoci uno sguardo fino alle lontane cime delle Dolomiti e alle punte innevate delle Alpi Aurine ad ovest. Ora il sentiero scende nella vallata dell’Alpe di Poia (2141 m), ma vale la pena salire lungo il sentiero n. 33 fino al Col di Sassalto (2395 m) per poter ammirare l’intera catena delle Alpi Aurine con parecchie cime oltre i 3000 m. L’Alta Via n. 33 porta alla Cima Poia (2453 m), passando lungo la Cresta Poia, e ci conduce infine al Lago Chiusetta (2162 m), il più bel lago alpino del Gruppo Dura. Rimanendo su questo sentiero in circa 20 minuti possiamo raggiungere la cima del Monte Fumo (2617 m). Infine il sentiero n. 33 scende verso Cadipietra (1049 m) passando per la Speckalm (1734 m) e il Ristorante Klausberg (1608 m).

Mappa   Toureninfo