News

Pubblicata la legge Territorio e paesaggio, si lavora all‘attuazione

La legge provinciale urbanistica è stata pubblicata nel bollettino ufficiale. Entrerà in vigore nel 2020. Si lavora alle norme di attuazione.

L'assessore Theiner a colloquio con i rappresentanti di Comuni, associazioni economiche, sindacati, organizzazioni del sociale e ambientaliste. Foto: USP

La legge probabilmente più corposa e discussa della legislatura è stata pubblicata oggi (12 luglio) sul Bollettino Ufficiale della Regione. Si tratta della legge Territorio e paesaggio approvata dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore Richard Theiner. Come legge provinciale Nr. 9 è stata approvata dal Consiglio l'8 giugno, per essere poi firmata dal presidente il 12 giugno. Il testo della legge è ora pubblicato nel Supplemento Nr. 3 del Bollettino Ufficiale Nr. 28 della Regione. La nuova legge entra in vigore a partire dal 2020. Il comma 5 dell’articolo 63 e il comma 2 dell’articolo 104 entrano in vigore il giorno dopo la pubblicazione, ossia venerdì (13 luglio) di questa settimana. Il comma 5 dell’articolo 63 riguarda la figura del direttore o direttrice del Front Office per le pratiche edilizie e paesaggistiche, mentre il paragrafo 2 dell’articolo 104 contiene norme transitorie. La legge, ha chiarito l’assessore Theiner dopo l’approvazione da parte del Consiglio provinciale, rappresenta "il filo conduttore più importante per garantire uno sviluppo sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale della nostra provincia". Ne fanno parte il contenimento del consumo di suolo e della dispersione edilizia garantito grazie all’introduzione del nuovo strumento della delimitazione dell’area insediabile.

Case accessibili e procedure più semplici

Tra gli altri vantaggi della nuova legge l’assessore Theiner cita procedure più trasparenti, snelle, semplici e vicine ai cittadini. La nuova normativa contribuisce a creare un’offerta di alloggi a prezzi accessibili. Parallelamente alla pubblicazione della legge l’assessore Theiner ha intrapreso il lavoro di preparazione dei 26 regolamenti di attuazione necessari per l’applicazione della legge. "Procederemo in questo compito come abbiamo fatto per l’elaborazione della legge, ossia con un ampio processo partecipativo" ha annunciato Theiner. Già nella giornata di ieri (11 luglio) l’assessore si è incontrato con rappresentanti dei Comuni, delle associazioni economiche, dei sindacati e delle organizzazioni del sociale e ambientaliste, per i primi scambi di idee e per stabilire le priorità. "La buona collaborazione con i Comuni e con il Consorzio che li rappresenta è particolarmente importante e prescritto anche dal legislatore", ha aggiunto Theiner. Sono infatti i Comuni a dover applicare la legge. "Attraverso il loro coinvolgimento possono entrare in confidenza con la nuova legge. Con il Consorzio dei Comuni abbiamo disposto anche un ampio programma formativo per fornire ai dirigenti e ai dipendenti le informazioni necessarie per operare con la futura legge urbanistica", ha concluso Theiner.

ula

Galleria fotografica