News

Legge territorio e paesaggio, Theiner: "Nuova era per l'Alto Adige"

L’Alto Adige ha una nuova legge provinciale su territorio e paesaggio. Il ddl presentato dall’assessore Theiner è stato approvato dal Consiglio provinciale.

“È un passo di rilievo verso un futuro in cui possiamo programmare in modo sostenibile la tutela e lo sviluppo del nostro territorio” afferma l’assessore provinciale Richard Theinersoddisfatto in seguito all’approvazione della nuova legge territorio e paesaggio da parte del Consiglio provinciale, dopo così tanti mesi durante i quali si è lavorato alla legge. “Realizziamo uno degli obiettivi della legislatura in un settore che da tanti anni attendeva un rinnovamento. Siamo consapevoli che l’approvazione della legge costituisce un primo passo di enorme importanza e che ci attende ancora molto da fare” continua l’assessore facendo riferimento ai regolamenti attuativi della legge che saranno approvati dalla Giunta provinciale nei prossimi mesi. “In tal modo diamo sufficiente tempo ai Comuni per approfondire i contenuti della legge e prepararsi alla futura programmazione territoriale”, afferma Theiner.

Ampio coinvolgimento dei gruppi di interesse

Il modo operativo adottato nell’elaborazione del disegno di legge territorio e paesaggio secondo l’assessore potrebbe fare scuola. “Se si intende regolamentare settori così complessi, allora è importante coinvolgere il più possibile la società nella fase di predisposizione delle normative, al fine di coprire tutti i punti di vista” fa presente l’assessore. La discussione articolata del disegno di legge territorio e paesaggio ha richiesto molto tempo, ma si tratta di un investimento che ha portato frutti. “Sono convinto che il ddl nel corso della discussione con i gruppi di interesse si sia arricchito” sottolinea Theiner.

Garantire lo sviluppo sostenibile

La nuova legge territorio e paesaggio riorganizza completamente sia la tutela ambientale che l’urbanistica in provincia di Bolzano. “Il filo conduttore più significativo è la messa in sicurezza di uno sviluppo sociale ed ecologico sostenibile della nostra terra” afferma l’assessore. Ne fanno parte il contenimento del consumo di suolo e della dispersione edilizia garantito grazie all’introduzione del nuovo strumento della delimitazione dell’area insediabile. Tra gli altri vantaggi della nuova legge l’assessore Theiner cita la pianificazione più vincolante e procedure più trasparenti, snelle, semplici e vicine ai cittadini. La nuova normativa contribuisce a creare un’offerta di alloggi a prezzi accessibili. “Oserei dire che l’approvazione della legge territorio e paesaggio sia l’inizio di una nuova era per i nostri insediamenti e per il paesaggio naturale e culturale” afferma l’assessore Theiner. In conclusione, Theiner e il presidente Arno Kompatscher sottolineano che "il provvedimento riesce a far convivere, con equilibrio, la tutela del paesaggio e lo sviluppo economico".

sa