Parco naturale Gruppo di Tessa

Escurisioni virtuali e proposte di escursioni

Avete voglia di venire con noi in alcuni dei punti più suggestivi dei parchi? Allora seguiteci in questo percorso virtuale attraverso paesaggi naturali unici, tipici del nostro territorio.

Questa è in ogni caso solo la seconda tra le due possibilità per scoprire il nostro territorio … la migliore è sempre quella di farlo dal vivo!

Itinerario 1 Alta Via di Merano Sud

  • Lunghezza itinerario: 54.485 m
  • Dislivello ascesa: 3262 m
  • Dislivello discesa: 3128 m
  • Durata: 17 h 50 m
  • Difficoltà: tour difficile

Monte S. Catarina (1245 m) – Pirchhof (1445 m) – Forcalta (1555 m) – Rifugio Nassereto (1523 m) – Malga Tabla (1788 m) – Rifugio del Valico (1839 m) – Malga Leiter (1522 m) – Stazione a monte della funivia Hochmut (1361 m) – Lungovalle (1075 m) – Vernurio (1095 m) – Campo (1148 m) – Montaccio (1052 m) – Cresta (1029 m) – Ulvas (1359 m)

L'Alta Via di Merano è un percorso circolare di circa 100 km di lunghezza che può essere iniziato o terminato a piacimento in qualsiasi località e che permette all'escursionista, in cinque giorni, di percorrere l'intero perimetro del Parco naturale Gruppo di Tessa. L'itinerario si divide in "Alta Via di Merano Sud" ed "Alta Via di Merano Nord". Il sentiero Alta Via di Merano Sud segue il confine meridionale del parco naturale da Monte Santa Caterina in Val Senales fino a Ulvas sopra Plata in Val Passiria (segnavia n. 24). Lungo il sentiero ci sono numerosi punti di ristoro come il Rifugio del Valico (1836 m), il punto più alto della nostra escursione. A Ulvas la nostra escursione termina dopo 18 ore di camminata; si può dunque scendere a Plata e tornare con l'autobus di linea a Merano oppure proseguire sul tratto che ora prende il nome di Alta Via di Merano Nord.

Mappa   Toureninfo

Itinerario 2 Alta Via di Merano Nord

  • Lunghezza itinerario: 53.918 m
  • Dislivello ascesa: 2106 m
  • Dislivello discesa: 1972 m
  • Durata: 12 h 20 m
  • Difficoltà: tour facile

Monte S. Catarina (1245 m) – Montfert (1471 m) – Casera di Fuori (1693 m) – Maso Gelato (2071 m) – Passo Gelato (2895 m) – Rifugio Petrarca all‘Altissima (2875 m) – Malga di Lazins (1860 m) – Plan (1640 m) – Capanne di fuori (1457 m) – Ulvas (1359 m)

Il sentiero Alta Via di Merano Nord inizia a Monte Santa Caterina (1241 m) in Val Senales; la località è raggiungibile con i mezzi pubblici da Merano o dalla Val Venosta. Seguiamo il segnavia Val di Fosse (n. 24) e arriviamo fino al Passo Gelato (2879 m), il punto più alto della nostra escursione; da qui proseguiamo fino al Rifugio Petrarca, che ci offre la possibilità di pernottare. Proseguiamo per Lacines e dopo 12 ore di camminata raggiungiamo la nostra meta, Ulvas, sopra Plata in Val Passiria.

Mappa   Toureninfo

Itinerario 3 Casera di Fuori - Val di Fosse - Passo Gelato - Lacines - Plan

  • Lunghezza itinerario: 22.510 m
  • Dislivello ascesa: 1227 m
  • Dislivello discesa: 1304 m
  • Durata: 7 h 20 m
  • Difficoltà: tour facile

Casera di Fuori (1701 m) – Casera di Mezzo (1954 m) – Malga Rableit (2004 m) – Maso Gelato (2071 m) – Passo Gelato (2879 m) – Malga di Lazins (1859 m) – Lacines (1772 m) – Plan (1624 m)

L'attraversamento del parco da ovest a est è possibile percorrendo la Val di Fosse e superando il Passo Gelato per giungere infine nella Val di Plan. La Val di Fosse è la valle laterale più importante della Val Senales (Val Venosta) per raggiungere il vicino Gruppo di Tessa. Poco prima dell' abitato di Certosa in Val di Senales giriamo a destra; dopo aver percorso una strada stretta, ma ben accessibile percorriamo parzialmente la Val di Fosse e raggiungiamo l'interessante gruppo di edifici di Casera di Fuori (1701 m), l’insediamento più alto della Val di Fosse. Qui la strada finisce e si prosegue per un ora a piedi sul comodo sentiero n. 24. Il sentiero ci porta nella valle fino a Casera di Mezzo, poi fino alla Malga Rableid e infine al Maso Gelato. Sempre lo stesso sentiero n. 24 ci permettere di raggiungere il Passo Gelato (2879 m) in 2 ore e mezza partendo dal Maso Gelato. Da qui una rapida discesa ci porta prima alla Malga di Lacines (1859 m) e poi a Lacines e Plan (1624 m).

Mappa   Toureninfo

Itinerario 4 Velloi – Malga Leiter – Valico – Laghi di Sopranes – Valico di Sopranes – Plan

  • Lunghezza itinerario: 17.192 m
  • Dislivello ascesa: 1313 m
  • Dislivello discesa: 1181 m
  • Durata: 7 h 0 m
  • Difficoltà: tour difficile

Velloi (906 m) – Malga Leiter (1522 m) – Rifugio del Valico (1839 m) – Il Valico (2444 m) – Lago Lungo (2377 m) – Lago Verde (2338 m) – Valico di Sopranes (2589 m) – Valtschnaljöchl (2423 m) – Malga Valcanale (1871 m) – Plan (1624 m)

Si tratta di un'escursione particolarmente interessante, ricca di elementi paesaggistici e culturali di rilievo, che prevede l'attraversamento del Parco naturale nella sua parte centrale, da sud verso nord, e richiede un'intera giornata. L'abitato di Velloi è facilmente raggiungibile in macchina, oppure mediante una seggiovia che sale direttamente da Lagundo. Da qui una cabinovia ci porta all'altezza della Malga Leiter (1525 m), effettivo punto di partenza dell'escursione. Seguendo il sentiero n. 24 facilmente percorribile e con una bella vista panoramica in poco più di un'ora si raggiunge il Rifugio del Valico. Da qui il sentiero n. 7 sale fino al Passo del Valico (2444 m). Si prosegue ora per un facile sentiero fino al bivio per i Laghi di Latte (sentiero n. 7) e il Lago Verde (sentiero n. 22). Prendiamo il segnavia n. 22 che ci porta sulla riva del Lago Lungo. Sempre seguendo il sentiero 22 arriviamo al Lago Verde dalla forma quasi perfettamente rotonda. Proseguiamo per il Valico di Sopranes (2589 m) fino al “Valtschnaljöchl” (2423 m) e poi attraversiamo il “Valtschnaltal” per giungere infine verso la meta della nostra escursione, Plan (1624 m). Da Plan torniamo con un bus navetta a Moso e qui prendiamo l’autobus di linea per tornare a Merano.

Mappa   Toureninfo